Ultim'ora

Officina versava nella rete fognaria idrocarburi e metalli

Siracusa- Il titolare di un’officina per le riparazioni meccaniche, ubicata nella zona alta di Siracusa, è stato denunciato all’autorità giudiziaria perché smaltiva illecitamente acque contaminate da idrocarburi e metalli nella rete fognaria pubblica, arrecando gravi danni ambientali. Il reato è stato riscontrato dagli agenti della Polstrada aretusea, impegnati in controlli di routine. Piuttosto che depositare l’acqua di lavaggio dei pezzi meccanici in appositi contenitori, come legge impone, e affidarla a una ditta specializzata nello  smaltimento di rifiuti pericolosi, dalla vasca veniva fatta defluire attraverso le grate situate dentro il garage nelle condotte fognarie. I tecnici dell’Arpa hanno eseguito gli esami di laboratorio su alcuni campioni dei reflui accertando un’elevata concentrazione dei componenti, come sospettato dai poliziotti. Oltre al deferimento del responsabile è stato chiesto il sequestro della vasca, per evitare il reiterarsi della pratica.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4915 Articoli
Giornalista