Ultim'ora

Palla al centro per De Simone, il presidente della Consulta civica nominato commissario comunale dell’Udc

Siracusa- Si avvicinano le elezioni  e per rendere competitive le liste in fase di composizione  i partiti e i movimenti tessono alleanze nel tentativo di emergere  all’interno delle stesse  coalizioni in cui si schiereranno.

Obiettivo comune a chi  aspira ad avere una significativa  rappresentanza a Palazzo Vermexio rimane  quello di produrre voti, per poi poter fare testo nella formazione del futuro governo della città, e quindi  come di consueto potere partecipare  alla spartizione delle rubriche assessoriali.

In questa movimentazione generale,fresco della nomina di commissario comunale dell’Udc è anche Damiano De Simone.

L’ancora presidente della Consulta civica, nata come organismo di intermediazione tra la società civile e le istituzioni, nonché fondatore del movimento Quinta Stagione, è confluito, dunque, in prossimità delle amministrative, in un partito “tradizionale”, quello dell’Unione dei Democratici cristiani e Democratici di centro,  retto a livello provinciale da Giovanni Magro.

Una nomina “funzionale” che inorgoglisce il giovane, che commenta: “Il mio impegno sarà quello di riaffermare i valori della politica intesa come luogo in cui il pensiero esercitato sul territorio partorisce la soluzione alle problematiche, l’idea dello sviluppo e la conseguente proposta per renderlo possibile. Metterò a disposizione l’esperienza maturata con la Consulta civica,  affinché si torni alla politica partecipata ma al contempo competitiva in cui l’impegno dimostrato”.

“Lo  studio e l’attivismo propositivo  – continua De Simone- saranno il metro meritocratico per la formazione socio-culturale,  in ossequio al ritorno di una politica che possa caratterizzare la futura classe dirigente preparata e capace di riportare il dibattito politico ad un livello superiore, e produttivo rispetto all’attuale”

Il più grande obiettivo – conclude Damiano De Simone – è quello di ricostruire la fiducia della gente che mai più di oggi ha necessità di tornare a credere nella politica e nelle istituzioni da essa abitate. Nulla di tutto ciò è facile,  ma credo molto nel lavoro di squadra,nelle grandi sfide” .

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4647 Articoli
Giornalista