Ultim'ora

Pallanuoto, pausa estiva finita per i ragazzi dell’Ortigia. Stamane primo duro allenamento della stagione 2018/2019

Siracusa- Pausa estiva terminata per i ragazzi del Circolo Canottieri Ortigia allenati da Stefano Piccardo, che questa mattina sono scesi in acqua alla Cittadella dello sport, per dare il via alla preparazione per la stagione agonistica 2018-2019. Breve presentazione della squadra e delle new entry e poi subito al lavoro.

Tutti presenti i giocatori che comporranno la rosa di prima squadra. Aggregati, da subito, l’attaccante spagnolo Espanõl, l’americano Farmer; il perugino Susak ed il catanese, secondo portiere, Pellegrino.
Allenamento lungo, che verrà ripetuto già questa sera, dedicato alla fase natatoria. Quasi due ore di serie e ripetute per i biancoverdi che si preparano ad una stagione lunga e piena di tanti impegni.
«Il primo sarà la coppa Italia con il concentramento del 21 e 22 settembre a Roma – ricorda subito Piccardo – La stessa Roma, la Lazio e la Florentia saranno un bel banco di prova per questa prima uscita stagionale. I ragazzi sono ben consapevoli che ci attende una stagione impegnativa e sanno che bisognerà sudare molto in questa fase di preparazione.
I nuovi sembrano ben affiatati con il resto del gruppo e questo è un valore aggiunto. Ci prepariamo ad un settembre impegnativo visto che, dopo la coppa Italia, dovremo affrontare la trasferta greca per l’Euro Cup.»
«Sarà un buon test per i più giovani e per lo stesso campionato – aggiunge Albert Lifante Espanõl – Giocare in Europa è sempre entusiasmante e importante per una società. L’Ortigia arriva da una stagione incredibile con un terzo posto sfiorato in campionato. Bisognerà lavorare duro per confermarsi e provare a fare un ulteriore passo in avanti.»
A guidare il gruppo in questa prima uscita, capitan Massimo Giacoppo che ha accolto i nuovi arrivati insieme ai vertici societari.
«Contenti di ripartire dopo la grande stagione disputata – commenta al termine dell’allenamento – Siamo consapevoli che è difficile confermarsi a certi livelli e che per farlo bisogna lavorare duro e non concedersi troppi cali di tensione.
I nuovi innesti portano esperienza e freschezza allo stesso tempo. Il gruppo è ben rodato e possiamo soltanto migliorare. Coppa Italia ed Euro Cup saranno due test importanti per avvicinarci all’inizio del campionato.»

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4721 Articoli
Giornalista