Ultim'ora

Pasquetta di solidarietà ieri a Marina di Priolo, la gente ha affollato Bagno 64 Marina Beach, distrutto dalle fiamme

Priolo Gargallo- Grande prova di solidarietà ieri ha ricevuto il titolare dello stabilimento Bagno 64 Marina Beach, Luca Tricomi, distrutto qualche giorno fa da un incendio. Ieri, infatti, sono state tante le persone che hanno affollato l’arenile di Marina di Priolo, decidendo di festeggiare il Lunedì dell’Angelo sulle ceneri del lido attrezzato distrutto dalle fiamme, dando uno schiaffo morale a chi aveva messo in ginocchio l’imprenditore. Amici e conoscenti, ma anche diversi esponenti politici della cittadina industriale a nord del siracusano, si sono dati appuntamento sul posto, rianimando i luoghi del disastro, con partite di beach volley, musica, schiamazzi e tanta voglia di ricominciare. Intanto, è stata avviata  anche una raccolta fondi per sostenere la ripresa dell’attività in tempi brevi. E’ possibile infatti fare una donazione alla postepay intestata a Luca Tricomi, .basta andare in una qualsiasi ricevitoria  con il numero di PostePay (5333 1710 5747 7222) e il Codice fiscale  (TRCLCU82L04i754P).Encomiabile il sostegno dato da altri imprenditori della zona, che hanno dato il loro contributo all’organizzazione estemporanea dell’evento di ieri .

Mascia Quadarella

ph Davide Pantano

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4634 Articoli
Giornalista