Ultim'ora

Pathos ieri al Teatro comunale grazie alla Fanfara

Siracusa – “Pathos” quello generato ieri al Teatro Massimo comunale di Siracusa dall’esibizione della Fanfara del 12° Battaglione Carabinieri di Sicilia. Uno spettacolo che ha suscitato emozione a grandi e piccini, incantatati dalle uniformi e dalle note del repertorio suonato.  Due concerti, con i quali sono stati anche celebrati i  90 anni dall’istituzione della locale sezione dell’Associazione nazionale carabinieri che, con la sua opera di volontariato, ha contribuito in modo sostanziale ad accorciare i tempi di esecuzione dei lavori di ristrutturazione del Teatro stesso, consentendone la restituzione alla cittadinanza. Ai due concerti hanno partecipato quasi 800 siracusani, che hanno occupato fino all’ultimo posto disponibile nei due turni . La Fanfara è stata diretta dal Mar. Aiutante s.UPS Paolo Mario Sena, originario di Noto. I Militari dell’Arma hanno omaggiato la grande Lirica e i compositori Italiani, eseguendo brani molto conosciuti, non tralasciando di proporre anche componimenti  di autori siciliani adattati per l’orchestra. Tanti applausi ha suscitato il preludio  del Faust di Charles Gounod, prima opera presentata all’inaugurazione del Teatro Massimo nel 1897. Il Finale di ambedue i concerti è stato contrassegnato dalla !” Fedelissima”, la famosa marcia d’ordinanza dei Carabinieri, e dall’Inno Nazionale Italiano.

Mascia Quadarella

 

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4935 Articoli
Giornalista