Ultim'ora

Per non abbassare la guardia, sabato 19 corteo cittadino e concerto contro le morti bianche

Siracusa- Per non dimenticare chi è caduto sul posto di lavoro, per le condizioni di sicurezza ridotte ai minimi termini, per chi si ammala per la contaminazione ambientale e soprattutto per dimostrare che la popolazione non è più disposta ad abbassare la guardia su certi fenomeni, al fine di evitare  che tragedie annunciate possano verificarsi.    nell’imminente futuro.

Questi gli obiettivi, che da due anni a questa parte, animano l’attività del  Movimento Aretuseo per il Lavoro, la Sicurezza, le Bonifiche,  che ha  organizzato  per sabato 19 maggio un corteo e un concerto-assemblea pubblica dedicati all’argomento.
Il movimento si costituì all’indomani di una serie di  disgrazie prevenibili,  avvenute nell’area industriale siracusana, per dire stop a condizioni che mettono ogni giorno a repentaglio la vita di padri e madri di famiglia,  che escono per portare il pane a casa, ma che a casa rischiano di non tornare più.

Il Movimento, costituito prevalentemente da operai, mira a incentivare l’industria pulita, quella rispettosa dell’ambiente che ospita gli impianti e dei cittadini che vi risiedono nelle vicinanze, e gli operatori del comparto.

La manifestazione avrà inizio alle 16.30, quando in via Piave, all’altezza dello stadio Nicola De Simone, è prevista la partenza dei partecipanti, che si muoveranno per Ortigia. Qui, intorno alle 19.30, si darà inizio ad un concerto-assemblea, sempre sull’argomento morti bianche, che purtroppo in Italia sarebbero all’ordine del giorno. 221 i decessi in ambiente lavorativo segnalati dal Movimento in questa prima parte del 2018.

Mascia Quadarella

 

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4859 Articoli
Giornalista