Recuperato il corpo del sub disperso nelle acque tra Agnone e Brucoli

Il trentaquattrenne catanese si era immerso nelle acque nel pomeriggio di ieri e non aveva fatto più rientro a casa. Il corpo dello sfortunato uomo è stato recuperato dai Vigili del Fuoco, in sinergia con gli uomini della Capitaneria di Porto e dei Carabinieri

Augusta-E’ stato recuperato  dai sommozzatori del nucleo dei Vigili del fuoco di Catania il corpo  del sub disperso, da ieri,  nel tratto di mare compreso fra le località di Agnone e Brucoli.
Si tratta di un 34enne catanese che si era immerso nel tardo pomeriggio di ieri nelle acque del Siracusano , senza più fare rientro a casa.
Le ricerche coordinate dalla Capitaneria di Porto di Augusta hanno visto impegnati i sommozzatori e l’elicottero dei nuclei dei Vigili del fuoco di Catania, ma anche i Vigili del Fuoco di Augusta, la Capitaneria di Porto e i Carabinieri della Compagnia megarese.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

CircaMascia Quadarella

Giornalista Contatta:Website | Facebook | Altri articoli