Regione, finanziamenti deliberati per rifare la facciata di San Filippo Apostolo

La suggestiva chiesa ortigiana sarà interessata da lavori di restauro della facciata. La notizia comunicata dall'assessore alle Politiche agricole Edy Bandiera

Siracusa  – Finanziati con delibera della Giunta regionale i lavori di recupero e di conservazione della facciata della chiesa “San Filippo Apostolo” di Siracusa. L’intervento previsto è di 331.500 mila euro.
Lo rende noto l’esponente del Governo regionale, Edy Bandiera: “Grazie a questo intervento, deliberato nella serata di ieri, sarà possibile assicurare il restyling esterno del luogo sacro ritenuto di straordinaria valenza per la Città, sia per la tradizione storica che per la sua ubicazione all’interno dell’antico quartiere ebraico della Giudecca di Ortigia, meta dei tanti visitatori e turisti che fanno tappa a Siracusa”.

La chiesa settecentesca di San Filippo Apostolo è posta, infatti, sull’isola di Ortigia a Siracusa nella zona detta Giudecca perché fino al 1492 ospitava il quartiere ebraico. La chiesa di San Filippo è rimasta chiusa dal 1968 per problemi statici e strutturali fino al 2010 data in cui è stata riaperta grazie ad un rilevante intervento di risanamento strutturale portato avanti dal Genio Civile di Siracusa. Il rilievo del sito è comprovato dalle recenti campagne di scavi portate avanti da archeologi israeliani giunti ad Ortigia per studiare il luogo intriso di storia, cultura e fede.

“È con viva emozione che apprendo di questa gioia assolutamente inattesa – afferma padre Flavio Cappuccio, Parrocco di San Filippo Apostolo – Ho constatato in questi anni quanto rilevante sia per i siracusani questa chiesa, tanto come luogo sacro che è continua meta di fedeli che si soffermano quotidianamente a pregare e partecipare alle sacre funzioni, quanto come meta turistica ormai irrinunciabile per il suo straordinario patrimonio sotterraneo che ricomprende in una singolare sintesi tutta la storia siracusana. Ringrazio di vero cuore anzitutto la Vergine Maria che mai fa mancare protezione alla sua chiesa e poi il carissimo Edy Bandiera per il fondamentale ruolo avuto in questo meraviglioso progetto”.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

CircaMascia Quadarella

Giornalista Contatta:Website | Facebook | Altri articoli

X