Ultim'ora

Ridistribuzione edifici scolastici, la dichiarazione del sindaco post-incontro “tecnico” di oggi

Siracusa- Il sindaco, Giancarlo Garozzo, gli assessori alle Politiche scolastiche e ai Lavori pubblci, Roberta Boscarino e Pierpaolo Coppa, e la dirigente Loredana Caligiore hanno incontrato stamattina il direttore dell’Ufficio scolastico provinciale, Emilio Grasso, e dirigenti scolastici delle scuole Archia, Giaracà, Martoglio e Archimede per discutere della distribuzione dei plessi da destinare a questi istituti comprensivi. Alla fine, il sindaco ha rilasciato la seguente dichiarazione.

«Quella di stamattina è stata una proficua riunione operativa, durata circa tre ore e che ha avuto al centro la distribuzione del plessi decisa dalla Giunta, al termine della quale sono stati concordati alcuni piccoli aggiustamenti che formalizzeremo a breve, dopo che avremo ricevuto alcuni dati ancora mancanti.
«All’incontro, su espressa richiesta dell’Ufficio provinciale, sono stati invitati solo i dirigenti dei comprensivi di una determinata zona delle città, nei quali dopo l’inizio dell’anno scolastico in corso si sono presentate alcune criticità e che sono direttamente o indirettamente interessati alla destinazione del plesso di via Calatabiano, inaugurato lo scorso 5 gennaio e momentaneamente assegnato alla scuola Archia.
«Dunque, nessuna voglia da parte di nessuno, più che mai del sottoscritto, di escludere chiunque poiché il tema della riunione era definito ed era legato solo alle modifiche apportate con la recente decisione della Giunta. Altri problemi, come la distribuzione delle iscrizioni tra le scuole e la conseguente formazioni delle classi, non sono di nostra competenza poiché noi siamo interessati principalmente a due questioni: la condizioni di sicurezza dei plessi e la garanzia che ogni bambino di Siracusa abbia la possibilità di frequentare una scuola nelle condizioni più agevoli e possibilmente vicino casa.
«Tra dirigenti che si sono sentiti esclusi dall’incontro, ma che esclusi non sono stati, mi stupisce la presenza di quello del Paolo Orsi, comprensivo al quale è stato assegnato il plesso di via Svezia, di nuova costruzione e con tre classi di materna».

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4721 Articoli
Giornalista