Ultim'ora

Riqualificazione via Tisia, alcuni consiglieri dell’opposizione temono la perdita del finanziamento e chiedono convocazione urgente dell’Assemblea cittadina

Siracusa- Depositata, venerdì scorso, dai consiglieri comunali dell’opposizione Castagnino, Impallomeni, Di Mauro, Barbagallo, Messina, Alota, Basile, Trimarchi, Barbagallo e Boscarino, la richiesta di convocazione urgente di una seduta del Consiglio comunale di Siracusa. L’argomento all’ordine del giorno proposto riguarda il supposto mancato finanziamento del progetto di riqualificazione di via Tisia e zone limitrofe, illustrato durante l’ultima campagna elettorale dall’ex sindaco Giancarlo Garozzo e che avrebbe apportato una boccata d’ossigeno a tutta l’area commerciale “naturale” stroncata dalla crisi e dalla concorrenza della grande distribuzione. Stando alla nota dei consiglieri che presenteranno e argomenteranno l’interrogazione, il progetto mancherebbe dei pareri necessari e dell’esecutività. “Condizioni- spiegano nella loro istanza i firmatari- che determineranno la perdita del finanziamento e quindi renderebbero nulli gli annunci fatti durante la competizione elettorale”.
“Il presidente del Consiglio cittadino- ricordano – ha l’obbligo di convocare entro 20 giorni la seduta per trattare l’argomento. Dovranno essere presenti dirigenti e assessori, abbiamo chiesto, inoltre, che vengano invitati anche i deputati nazionali, regionali e i rappresentanti del consorzio dei commercianti”.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4804 Articoli
Giornalista