Ultim'ora

Sabato in Ortigia i protagonisti del passato glorioso nel “Corteo di storia vivente”

Siracusa – Tuffo nel passato, sabato prossimo a partire dalle 19.00,  a Siracusa, dove  attraverso il “Corteo di Storia vivente” saranno rappresentate alcune scene storiche significative per il capoluogo aretuseo

. I “frame” recitati, saranno interpretati da   figuranti che indosseranno i panni dei cittadini o viaggiatori  illustri  che furono  protagonisti di momenti memorabili.

L’iniziativa è promossa  dall’associazione Syrakosia e Syrakosiani, presieduta da Antonio Gentile, nonché dal Lyons Club Siracusa, presieduto da Bruno Maltese.

Le vie percorse dai provetti attori saranno: Tempio di Apollo, da dove muoverà il nutrito gruppo in costumi d’epoca; Corso Matteotti; Piazza Archimede; via Roma; piazza Minerva; piazza Duomo; via Picherali; Fontana Aretusa, Villetta; Foro Italico; via Savoia,Tempio di Apollo, qui l’arrivo è previsto intorno alle 21.00

Il progetto s’inserisce nel grande evento ” Aperto per cultura” ed è stato realizzato in collaborazione con alcuni istituti scolastici del capoluogo: Sacro Cuore, Corbino, Einaudi, Paolo Orsi, Verga, Insolera, Gagini.

Ogni scuola  rappresenterà un evento storico di rilievo: La morte di Archimede; il Seppellimento di Santa Lucia; la lacrimazione della Madonna, il mito di Alfeo e Aretusa; l’arrivo di Archia.

Assieme agli studenti sfileranno  i figuranti in costume settecentesco che partecipano ai festeggiamenti di Santa Lucia, che incarneranno i nobili siracusani, alle cui scelte fu affidata la ricostruzione post -terremoto della città.

Mascia Quadarella

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4825 Articoli
Giornalista