Ultim'ora

Sabato prossimo al Castello Maniace si celebra la lunga “Notte dei Musei” all’insegna dell’arte

Siracusa – Sabato prossimo anche Siracusa aderirà alla “Notte dei Musei”. In occasione della manifestazione internazionale, la Soprintendenza  ai Beni culturali ha disposto l’apertura serale straordinaria del Castello Maniace  con ingresso gratuito. Il suggestivo fortilizio,  che si affaccia sul mare di Ortigia, diventerà teatro delle esibizioni programmate da diversi istituti scolastici di tutta la provincia. Performance che andranno avanti, secondo il programma, oltre la mezzanotte.

I visitatori, ma soprattutto i cittadini che accederanno al sito, dunque, potranno godere non soltanto delle bellezze del luogo ma anche di spettacoli teatrali, musicali, tableaux vivants,  e apparati didattici della Polizia Stradale, esposizioni di dipinti di artisti contemporanei, un particolare percorso enogastronomico.  I prodotti vegetali, inoltre, saranno ingredienti non solo di creazioni commestibili bensì di vere e proprie  opere artistiche realizzate al momento.

Approfittando delle ore serali si potrà assistere alla proiezione di un filmato su Archimede (Sala Cartografica), nonché potranno essere osservati gli astri grazie ad apparati telescopici.

La manifestazione di Siracusa è stata titolata “Facciamo Arte …..sotto le Stelle” (Nous faisons l’Art…. sous les Ėtoiles). Ad organizzarla  la Soprintendenza di Siracusa,  in sinergia con l’amministrazione comunale di Siracusa (assessorato alle Politiche per la valorizzazione del territorio-Sviluppo Culturale- Incoming-UNESCO ed assessorato al Bilancio, Tributi,Attività Produttive, Agricoltura e Pesca, Aziende partecipate) e  gli Istituti scolastici superiori aderenti: Liceo “Gargallo”, Liceo Artistico “A. Gagini”, Ist. Sup. “Rizza”, Liceo “Quintiliano”, Liceo “O.M. Corbino”,  Ist. Sup. “A. Ruiz” di Augusta, Liceo Artistico “M. Raeli” di Noto e l’Ist. Alberghiero “E. Majorana” di Avola.

Sottolineano, con orgoglio, dalla Soprintendenza che  l’evento della città aretusea insieme a quello del Museo Salinas di Palermo è tra quelli segnatamente in evidenza nel programma Open Agenda del Ministero Francese della Cultura e della Comunicazione e rientra anche nelle celebrazioni dei 2740 anni di fondazione della città

E’ prevista la partecipazione dell’Assessore Regionale dei Beni Culturali e I.S.  Carlo Vermiglio e del dirigente Generale del Dipartimento dei Beni Culturali Gaetano Pennino,  oltre i rappresentanti dell’amministrazione comunale che hanno promosso l’evento.

La serata presentata da Salvatrice Pantano, si concluderà, nel sito opportunamente ripulito dall’Associazione Nuova Acropoli, con una suggestiva sorpresa a cura dell’Associazione Hangar Team.

Il pubblico che utilizza le piattaforme dei social network facendo ricorso all’hashtag #NDR  (parola chiave che identifica la manifestazione) sarà “postato” sulla Community francese della manifestazione.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4826 Articoli
Giornalista