Ultim'ora

Sabato prossimo al Santuario 25° Giornata del Malato

Siracusa – Il prossimo 11 febbraio, sarà celebrata la 25° Giornata Mondiale del Malato, sul tema: Stupore per quanto Dio compie: «Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente”.
Tale solennità, istituita nel 1993 dal Santo Papa Giovanni Paolo II, rivolge un’attenzione particolare ai sofferenti, ai familiari di questi ultimi e a tutti coloro che si prodigano a loro favore.
Papa Francesco, nel suo messaggio per la Giornata del Malato, si sofferma proprio sulla Vergine Madre: “Lo sguardo di Maria, Consolatrice degli afflitti, illumina il volto della Chiesa nel suo quotidiano impegno per i bisognosi e i sofferenti.”.
Nel nostro Santuario- comunica Don Aurelio Russo, Rettore del Santuario-  sotto lo sguardo materno della Madonnina delle Lacrime, si celebrerà tale Solennità, con una S. Messa presieduta dall’arcivescovo. Monsignor Salvatore Pappalardo.

Programma della Giornata

In mattinata, il Reliquiario delle Lacrime di Maria visiterà gli ammalati dell’Ospedale Umberto I di Siracusa; Alle ore 17.00, presso la Cappella San Luca dell’Ospedale Umberto I, si terrà un momento di preghiera con gli ammalati, i loro familiari, i medici, gli infermieri, gli operatori della Sanità, le associazioni di volontariato e della Pastorale della Salute; Alle ore 17.30, una processione con una copia dell’Effige della Madonna delle Lacrime si muoverà verso il Santuario, partendo dalla Cappella dell’Ospedale e attraversando via Demostene. In Santuario, ore 18.30, il nostro Arcivescovo, S.E. Mons. Salvatore Pappalardo, presiederà la solenne Concelebrazione Eucaristica. A tutti i partecipanti verrà distribuita una immaginetta a ricordo della XXV Giornata Mondiale del Malato.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4875 Articoli
Giornalista