Ultim'ora

Salvo il servizio Asacom, almeno fino al 15 novembre, contratto firmato con le cooperative

Siracusa -Tirano un sospiro di sollievo, per il momento, i genitori dei 180 studenti disabili della provincia di Siracusa aventi diritto in classe all’affiancamento di un operatore Asacom, assistente all’autonomia e alla comunicazione. Questa mattina, infatti, è stato firmato il contratto per l’erogazione del servizio, tra il Libero Consorzio comunale di Siracusa, che è l’ente territoriale di competenza, e le 18 cooperative ed associazioni accreditate per prestarlo.

“Siamo soddisfatti – ha detto il capo settore del Libero Consorzio Comunale,  Antonella Fucile – perché, nonostante le difficoltà economiche, siamo riusciti ad assicurare il servizio, grazie alla Regione”.

In particolare il servizio Asacom comprenderà il trasporto degli studenti, l’assistenza all’autonomia e alla comunicazione e l’assistenza extra scolastica.

Per il momento il contratto ha validità  fino al 15 novembre e costerà 410 mila euro, fondi già stanziati dalla Regione.

“Naturalmente,dopo il 15 novembre – tranquillizza la dirigente- l’attività di assistenza non si fermerà, perché la Regione Siciliana accrediterà altre somme per potere proseguire il servizio”.

Si ricorda la dura lotta ingaggiata dalle famiglie e dalle associazioni quando il servizio venne sospeso, creando innumerevoli di disagi agli studenti, alle scuole e ai genitori. Una triste parentesi di cui si spera evitare repliche future.

foto di repertorio: alcune scene di una remota protesta per rivendicare il servizio

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4915 Articoli
Giornalista