Ultim'ora

Scoperto dai Carabinieri un “vivaio” di marijuana in un casolare abbandonato alle porte di Priolo

Priolo- Scoperta dai Carabinieri, della stazione di Priolo, una vasta piantagione di marijuana realizzata all’interno e all’esterno di  un casolare abbandonato in direzione Monti Climiti, trasformato in serra.

Un vero e proprio “vivaio”, dunque,  nella periferia campestre del comune industriale,  con oltre  1000 piante della sostanza stupefacente,  di cui oltre 600 già  con inflorescenze e diverse centinaia che raggiungevano l’altezza di circa 1 metro e mezzo.

I militari oltre alle piante hanno anche sequestrato vario materiale utilizzato per l’illecita  coltivazione, come ad esempio alcune confezioni di concime.

La droga rinvenuta, dopo essere sottoposta alle analisi del caso, sarà distrutta.

Indagini in corso per l’identificazione dell’ancora ignoto coltivatore.

Mascia Quadarella

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4653 Articoli
Giornalista