Ultim'ora

Siracusa calcio, la squadra regala al sindaco la maglia numero 13

Siracusa- Una delegazione del Siracusa calcio, con in testa il presidente Giovanni Alì, è stata ricevuta ieri mattina dal sindaco Francesco Italia. All’incontro, che si è tenuto nel salone Paolo Borsellino di palazzo Vermexio, erano presenti anche il vicepresidente Costanza Castello, la responsabile del Dipartimento comunicazione Giselle Lobato, l’allenatore del Siracusa Michele Pazienza ed i calciatori Gomis, Daffara, Vazquez, Rizzo, Bruno, Franco, Palermo, Turati e Del Col. Clima di grande cordialità tra il sindaco Francesco Italia ed il presidente Giovanni Alì che ha consegnato la maglia numero 13 al primo cittadino che ha confermato la sua presenza domani in tribuna per la gara con la Casertana al Nicola De Simone. “Il 13 è un numero a cui tutti i siracusani sono legati – ha spiegato il sindaco Francesco Italia- sono contento della vostra presenza e ringrazio questa dirigenza per quello che sta facendo per la nostra città. Abbiamo fiducia e conto sull’operato del presidente Alì”. Soddisfatto anche il massimo dirigente azzurro. “Ci fa piacere che il sindaco domani sarà allo stadio, e’ molto importante avere il suo sostegno e quello della città”. “Felici della presenza del sindaco oggi al De Simone – ha detto il vicepresidente Costanza Castello – ma mi preme sottolineare quanto la scelta del numero sia adatta alla circostanza con la rievocazione la festa di Santa Lucia, la patrona della nostra città”.

“Ringrazio il presidente per quello che sta facendo per il Siracusa Calcio- ha detto nel suo breve intervento Italia- e per avermi fatto dono della maglia personalizzata con il numero 13 e con il mio nome. L’augurio, a nome della città, è che la squadra possa regalare a Siracusa e ai suoi sostenitori un’altra stagione entusiasmante”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4825 Articoli
Giornalista