Ultim'ora

Sopralluoghi: scuola di via Algeri “invivibile”

Siracusa – Ispezione di alcuni consiglieri comunali, questa mattina, nel plesso scolastico di via Algeri. Infiltrazioni, muffa, riscaldamenti e impianti antincendio inadeguati, pavimenti divelti e olezzi caratterizzerebbero gli ambienti didattici della scuola, situata nell’area popolare della Mazzarrone. A rilevare le gravi  condizioni igienico-sanitarie e di sicurezza strutturale e nell’impiantistica  dell’edificio sono stati Salvo Sorbello, Cetty Vinci e Simona Princiotta. La verifica della situazione avrebbe generato nei consiglieri  diversi dubbi sull’agibilità della costruzione, soprattutto per la sua destinazione d’uso. Preoccupazioni condivise con i genitori, che le nutrono da tempo,  tanto da aver richiesto l’intervento “politico. Una richiesta d’aiuto che hanno accolto i consiglieri che ora saranno abbastanza documentati da fare  le dovute interrogazioni nel corso delle sedute del civico consesso o per attivare gli uffici competenti al Municipio. Stamattina ad accompagnare il trio di consiglieri che ha eseguito il sopralluogo c’erano infatti i parenti degli studenti, che hanno fatto da guide nel degrado e nella intollerabile fatiscenza. Una situazione che ha scosso tutti.“E’ davvero incredibile che i bambini e le insegnanti –affermano Princiotta, Vinci e Sorbello – siano costretti a permanere per tante ore al giorno in ambienti malsani, con una puzza insopportabile e con la presenza di muffa che può provocare gravi danni alle vie respiratorie. Lo stesso Servizio Igiene degli ambienti di vita dell’Asp di Siracusa, nel corso di un sopralluogo svoltosi a settembre, ha evidenziato la serietà della situazione igienico-sanitaria del plesso scolastico di via Algeri, chiedendo l’immediata eliminazione dei tanti, rilevanti inconvenienti riscontrati”.

“Peraltro la situazione già pessima – proseguono i consiglieri Vinci, Princiotta e Sorbello – è ulteriormente aggravata dalle disfunzioni nel riscaldamento, nell’impianto anti-incendio, nel vergognoso degrado dei servizi igienici. Tutti problemi che vanno affrontati e risolti immediatamente, perché richiedono soltanto buona volontà ed attenzione da parte di coloro che hanno il dovere di tutelare il bene più prezioso di una città: i suoi bambini”.

“Non faremo mancare la nostra attenzione su questi temi – concludono i tre consiglieri comunali – come su quelli delle incredibili carenze strutturali dell’edificio e dello stesso chiediamo formalmente che ci venga esibito l’indispensabile certificato di agibilità”.”

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4934 Articoli
Giornalista