Ultim'ora

Spiagge da “privilegiati” in via Riviera Dionisio: Rotondo vuole vederci chiaro e scrive a Comune e Capitaneria

Siracusa – Spiagge da privilegiati? Non ci sta il presidente della circoscrizione Santa Lucia, Fabio Rotondo, a veder sottrarre alla pubblica fruizione i piccoli e suggestivi arenili  celati in fondo alle arterie che intersecano via  Riviera Dionisio, ed in particolare in via Iceta.

Qui, infatti, una piccola porzione di “litorale urbano” sembra essere diventato  appannaggio dei “benestanti” che vivono nelle abitazioni limitrofe, che a quanto pare hanno realizzato  tanto di scalette e discese private  per le barche , ma sbarrerebbero con una cancellata l’accesso al mare, che dovrebbe essere aperto a tutti.

“Ho inviato – dichiara il presidente- una lettera a Comune e Capitaneria, per far chiarezza su questo uso, all’apparenza improprio, di un bene comune. Voglio capire se è regolare questo sbarramento. Mi sembra tuttavia ingiusto che, in un momento di crisi come quello che stiamo attraversando, si debba negare la possibilità di utilizzare a tutti i cittadini indistintamente  una spiaggia, tra l’altro meravigliosa, a due passi da casa, di cui molti ne misconoscono  l’esistenza e che pare sia usata come una proprietà privata esclusiva degli abitanti dei vicini condomini o indipendenti”.

“Se ci sono delle irregolarità- sottolinea Rotondo-  vanno contestate e va ripristinato il libero ingresso. Io penso che delle violazioni siano state fatte, ma aspetto la risposta e il successivo intervento riparatore degli enti e organi competenti”.

Mascia Quadarella

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4861 Articoli
Giornalista