Ultim'ora

Sul podio dei migliori pizzaioli del mondo due siracusani: Tinè e Lanza

 Siracusa- Due siracusani tra i campioni mondiali del piatto italiano per antonomasia: la pizza.

Su circa 800 partecipanti, alla 28esima edizione del Campionato mondiale della pizza, disputato a Parma, dal 9 all’11 aprile,  si sono distinti per la loro bravura, in due distinte  categorie di gara,  Luca Lanza, già 4 volte campione del mondo, piazzatosi  al secondo posto con il suo “acrobatico” freestyle, dopo una pausa, mentre il suo collega, Alessandro Tinè ha conquistato il posto più alto del podio con la sua pizza più larga. 

Un momento di sano orgoglio il comparto gastronomico siciliano,  che da sempre  ottiene ottimi risultati, distinguendosi, anche nella produzione di pizze,  per l’uso di  materie prime selezionate e per gli originali accostamenti di ingredienti a km zero, che esaltano l’immenso patrimonio della tradizione della cucina mediterranea.

Servizio di Mascia Quadarella

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4634 Articoli
Giornalista