Temperature in picchiata, scattano le proposte per aiutare i clochard

Anche due consiglieri comunali dei Cinque stelle pronti a sfidare il freddo e scendere in strada a distribuire bevande calde assieme alle ronde della solidarietà

Siracusa- Temperature in picchiata nelle prossime ore, secondo le previsioni meteorologiche, anche in Sicilia. Già oggi, in zone collinari del territorio regionale si sono verificate  delle nevicate, che hanno imbiancato città dove la neve non cade spesso e si prevede che i fenomeni possano ripetersi a metà settimana,  per un ulteriore calo termico che dovrebbe essere  determinato dal vento gelido proveniente dai Balcani.

Siracusa, terra baciata dal sole, dove le colonnine di mercurio difficilmente scendono sotto i 10 gradi, si prepara quindi  ad affrontare al meglio  gli altri  “colpi bassi ” dell’inizio inverno 2019, che stanno dando un grosso assaggio dei “giorni della Merla”.

Ancora una volta il presidente della Consulta Civica, Damiano De Simone, ha proposto all’amministrazione comunale di giocare d’anticipo e non all’ultimo minuto per gestire  quella che potrebbe diventare altrimenti  per i senzatetto dimoranti in città una vera emergenza, emettendo  dunque un’ordinanza che faccia partire  subito la macchina della solidarietà e degli aiuti della Protezione civile e delle associazioni di volontariato.

Anche due consiglieri del Movimento Cinque Stelle, Silvia Russoniello e Roberto Trigilio, probabilmente il cui esempio sarà seguito da altri loro colleghi a Palazzo Vermexio, hanno annunciato di voler collaborare con le ronde della solidarietà, preparando dei thermos con bevande calde da distribuire ai bisognosi, probabilmente durante la serata di giovedì, quando i gradi si potrebbero avvicinare allo zero, o scendere anche sotto.

Mascia Quadarella

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

CircaMascia Quadarella

Giornalista Contatta:Website | Facebook | Altri articoli

X