Ultim'ora

“Train… to be cool”, la Polfer illustra i pericoli in stazione agli studenti dell’Enrico Fermi

Siracusa- I pericoli che possono celarsi in una stazione ferroviaria, spesso luogo di sosta giornaliera di lavoratori e studenti pendolari, sono stati spiegati agli studenti dell’ Istituto Tecnico Industriale “Enrico FERMI” di Siracusa dagli agenti della Polizia ferroviaria di Messina, nel corso di una serie di incontri, rientranti nel progetto di educazione alla legalità ed alla sicurezza ferroviaria, denominato “Train…to be cool”
. Attraverso la visione di filmati, slide e giochi è stata testata l’attenzione dei ragazzi rispetto a ciò che gli avviene attorno e sono stati analizzati quei comportamenti scorretti che mettono a repentaglio la sicurezza propria e degli altri.
I ragazzi sono stati messi in guardia sulle insidie che possono nascondersi su pratiche a loro ordinarie, come quella di camminare in prossimità della linea ferrata, o in adiacenti ai binari, con gli auricolari e la musica ad alto volume, che non gli consentirebbe di avvertire l’arrivo di un convoglio, come in strada di qualsiasi altri veicolo.
Gli studenti si sono lasciati entusiasmare dai consigli degli esperti, interagendo con loro e ponendo interessanti domande. Fondamentale per l’ottima riuscita dell’obiettivo pedagogico l’apporto dei docenti, che hanno funto da collante con le classi.
Il progetto, giunto alla 5° edizione, continuerà ad essere illustrato dagli agenti della Specialità per tutto l’anno scolastico 2017/2018 sia con ulteriori incontri nelle scuole che nel corso di eventi di piazza.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4647 Articoli
Giornalista