Ultim'ora

Tremilia e zona circuito discariche a cielo aperto. Basta!

Siracusa – Si mostrano indignati diversi cittadini della zona di Tremilia per la carente vigilanza ambientale nella loro zona di residenza che, sia per l’inciviltà di sempre più numerosi  conferitori senza scrupoli sia per  la disattenzione e l’organico insufficiente delle istituzioni preposte al controllo, sta diventando terra di nessuno e delle discariche abusive. La signora Maria ci invia una serie di foto scattate dalla sua auto questa mattina. Ai margini della strada, prossima a una scuola, rimangono depositate da tempo, tra scarti di potatura e altra tipologia di immondizia, onduline di amianto e lastre dello stesso materiale pericoloso. Tra i rifiuti ingombranti altre “presenze” nocive si nasconderebbero anche nel piazzale prima del circuito. La signora Maria a nome della cittadinanza si chiede, perchè nessuno fa qualcosa? Perché ormai quelli che dovrebbero essere casi sporadici e straordinari stanno diventando situazioni permanenti, che nessuno si premura a far rientrare? Perché nessuno presidia e multa? Questi interrogativi li reindirizziamo alle amministrazioni degli enti locali competenti che, seppur in presenza di gravi carenze finanziarie e di personale, non possono “legittimare” certe condotte, lasciandola passare liscia a chi ormai crede di poterla fare sempre franca e continuare a contaminare non solo siti periferici e abbandonati ma anche luoghi residenziali, dove l’igiene e la salute  collettiva vanno tutelati.
                                                                                                                                                            Mascia Quadarella

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4859 Articoli
Giornalista