Vaccaro: “Akradina abbandonata, incroci pericolosi e giardinetti pubblici nel degrado”

Il vicepresidente del quartiere torna a denunciare le precarie condizioni di sicurezza, igiene e decoro di una delle aree popolari della zona nord del capoluogo

Siracusa – Akradina è un quartier generale di problemi di sicurezza stradale,d’ igiene e decoro urbano. Il vicepresidente del Consiglio di circoscrizione Ciccio Vaccaro ha inoltrato, da almeno un quinquennio, una istanza di realizzazione di una rotatoria spartitraffico nell’incrocio a x in cui si intersecano le vie Francicanava, Monteforte, Servi di Maria e Don Luigi Sturzo, dove spesso si verificherebbero, a detta dello stesso consigliere proponente, tanti incidenti, specie la sera, dopo le 22.00, a semafori spenti.
L’istanza che sembrava rappresentare una buona soluzione al problema, però, secondo Vaccaro sarebbe rimasta lettera morta, e giacerebbe tra le pratiche inesitate, in fondo ad un cassetto dell’Ufficio comunale competente.
Proprio in una rientranza dell’arteria principale, purtroppo a scorrimento veloce, che conduce da via Bosco Minniti, appunto, a Mazzarrona, oppure negli altri quartieri popolari della zona, insiste una piccola oasi destinata a verde, , ma che come tanti altri giardinetti pubblici di Siracusa è diventata un luogo abbandonato al degrado ed esposto alle azioni vandaliche.
Qui di verde ci sono soltanto le siepi dei vicini condomini, i cui bambini avrebbero dovuto beneficiarne di quella piccola piazzuola,attrezzata di qualche giochino ormai parzialmente divelto.
Paglia e rifiuti di ogni genere ne tappezzano quello che doveva essere un bel manto erboso e i pali che, muniti di lampioni, avrebbero dovuto costituire l’impianto dell’illuminazione di questa piazzuola, ormai, sono piegati a terra, probabilmente per l’azione dell’uomo, più che per il vento.
“Situazioni comuni e diffuse in questa periferia- spiega il consigliere Vaccaro- ma che sembrano non interessare all’amministrazione cittadina”.
“Oltre alla pericolosità che costituisce questo incrocio- continua Vaccaro- che spero non sia teatro di sinistri mortali, perché se si verificasse una così triste evenienza sapremmo già a chi dare le colpe per omissioni o inerzia, quasi tutte le piazzette sono in balia di erbacce, rifiuti e di animali e insetti che vi dimorano indisturbati”.
La piazzetta Kennedy alle spalle di piazza Sgarlata, dove si svolge la fiera del mercoledì, ad esempio, è nelle stesse condizioni, e grosse voragini costellano anche le strade che circondano il perimetro della piazza di San Metodio, dove vengono allestite le bancarelle degli alimentari. Un attentato alla incolumità di quegli anziani che vanno a fare la spesa, con il rischio di cadere rovinosamente facendosi male. Vaccaro si offre come Cicerone agli esponenti della giunta cittadina, per mostrare loro dove la cittadinanza è costretta a risiedere.
 Mascia Quadarella

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

CircaMascia Quadarella

Giornalista Contatta:Website | Facebook | Altri articoli

X