Ultim'ora

Vinciullo lancia l’allarme: “Asacom a rischio sospensione dal 1° febbraio”

Siracusa- Asacom di nuovo a rischio sospensione. L’allarme viene lanciato dall’ex deputato regionale Vincenzo Vinciullo che, anticipando gli effetti nefasti di una circolare diramata dalla Regione Siciliana alle ex Province, oggi Liberi consorzi comunali, determinerebbe, per l’impossibilità di usare le somme che si intendeva impiegare per assicurare la continuità del servizio, l’interruzione dell’assistenza all’Autonomia e alla Comunicazione agli alunni disabili, che frequentano le scuole superiori del Siracusano.
Un provvedimento che desta non poche preoccupazioni e che per le famiglie  siracusane diventa un incubo, uno di quelli che si ripropone puntualmente, almeno due volte l’anno, avvilendole.

La nota a cui Vinciullo fa riferimento, risalirebbe al 22 gennaio e gli effetti della disposizione che contiene partirebbero già dal prossimo 1° febbraio.

“Oggi- dichiara Vinciullo-abbiamo un’ulteriore dimostrazione dell’inefficienza di questo Governo e della sua assoluta incapacità di rispondere ai problemi del territorio e della gente e non, come dicono, perché non hanno le risorse, bensì perché non sanno utilizzare le risorse che hanno trovato già stanziate, perché non sono capaci di programmare l’utilizzo di queste risorse”.
Vinciullo ha poi invitato a rivendicare e sostenere i diritti di questi ragazzi fragili, lottando con “loro e per loro”.

 

Foto:  in evidenza un momento di protesta, degli anni passati,  di associazioni delle famiglie di persone  disabili davanti l’Ars

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4714 Articoli
Giornalista