Ultim'ora

Vinciullo:”Senza soldi per le ex province la finanziaria non passerà”

Siracusa – “Le risorse destinate dal Governo regionale, nella Finanziaria, alle ex Province sono del tutto insufficienti e non contribuiscono ad aiutare gli Enti ad uscire dalla crisi in cui si dibattono da tempo a causa dal prelievo forzoso imposto dallo Stato, nonché per lo scioglimento delle stesse Province, che, comunque, solo marginalmente sono la causa della loro crisi finanziaria”. Lo dichiara l’On. Vincenzo Vinciullo, Presidente della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS. “Le risorse previste dal Governo regionale – scrive Vinciullo- forse bastano solo per pagare gli stipendi di gennaio e, in alcune province, anche quelli di febbraio, ma come faranno a sopravvivere le ex Province e le famiglie dei lavoratori dal 1° marzo in poi?Occorre, quindi, intervenire immediatamente”. “Il Governo, con un emendamento – conclude-  ci dica dove vuole prendere queste risorse, altrimenti, come Commissione, saremo costretti ad intervenire in maniera autonoma, recuperando almeno ulteriori 50 milioni di euro, che sono le risorse minime necessarie per consentire il pagamento degli stipendi ai lavoratori delle nove province siciliane” .”È chiaro che – annuncia il parlamentare siciliano- se non si trova una soluzione per i lavoratori delle ex Province, la Finanziaria non può passare”.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4875 Articoli
Giornalista