“Vogliamo Scuole Sicure”, gli studenti siracusani domani manifesteranno ancora. Appuntamento ai Villini

Dopo il crollo di calcinacci all'Alberghiero gli studenti si mobilitano per avere un confronto con gli enti di riferimento e la Prefettura

Siracusa-“Vogliamo scuole sicure”: è questo lo slogan con cui gli studenti siracusani domani mattina, venerdì 18 ottobre,  daranno vita a una manifestazione che li vedrà protagonisti pacifici ma determinati di una rivendicazione di diritti.

“Se non facciamo qualcosa, presto sarò troppo tardi”.

Il corteo per la sicurezza nelle scuole partirà alle 9 da piazzale Marconi per arrivare fino in piazza Archimede; lì una delegazione della Rete degli studenti (promotrice dell’iniziativa) proverà ad avere un’udienza con il prefetto vicario.

La manifestazione è stata promossa dopo l’ennesimo episodio
di caduta calcinacci in un edificio scolastico (il caso specifico è quello
dell’Alberghiero).

La Cgil, per la quale la sicurezza nelle scuole è stata sempre una priorità, ha annunciato che domani sarà ancora una volta al fianco degli studenti.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

CircaMascia Quadarella

Giornalista Contatta:Website | Facebook | Altri articoli