Ultim'ora

Würzburg-Siracusa, domani si sigla un “patto d’amicizia” a Palazzo Vermexio tra le due città europee

Siracusa – È arrivata ieri sera a Siracusa la delegazione tedesca di , la città tedesca che domani (26 marzo) avvierà un Patto di amicizia con Siracusa. L’intesa sarà frmata, alle 11 nel salone “Paolo Borsellino” di palazzo Vermexio, dal sindaco di Siracusa, Giancarlo Garozzo, e dal primo cittadino ospite Christian Schuchardt. Alla cerimonia parteciperà anche l’assessore alle Attività produttive, Dario Tota, che ha seguito il lavoro preparatorio del Patto. La delegazione straniera è stata accolta dall’assessore Tota e dal presidente dell’Associazione culturale italo-tedesca di Siracusa, Giuseppe Moscatt, che nell’agosto dello scorso anno, d’intesa con due consiglieri comunali di Würzburg di origine siciliana, Emanuele La Rosa e Antonio Pecoraro, avviò il lungo lavoro preparatorio. Gli ospiti tedeschi, accompagnati dall’assessore Tota, oggi hanno iniziato a visitare i principali siti di interesse storico e culturale, il Museo del papiro e il santuario della Madonna delle lacrime. Della delegazione fanno parte anche il sindaco onorario, Bauer, il vice preside della facoltà di Architettura di Würzburg e il direttore del Museo d’arte antica. Il Patto di amicizia apre la strada a relazioni stabili tra le due città in chiave culturale, economica e di condivisione di buone pratiche. A metà strada tra Francoforte e Norimberga, capoluogo del distretto governativo della Bassa Franconia, in Baviera, Würzburg come Siracusa è Patrimonio Unesco e conta numerosi palazzi in stile barocco. Simili per numero di abitanti, le due città hanno in comune anche la fgura del poeta tedesco August von Platen, morto a Siracusa ma che aveva insegnato proprio all’università di Würzburg.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4915 Articoli
Giornalista