Ultim'ora

Area industriale, incontro per la prevenzione incendi in Prefettura

Siracusa- Ancora si contano i danni nell’area di Priolo Gargallo, interessata da vasti incendi, lo scorso 10 luglio, divampati rapidamente sotto la spinta del vento di scirocco e per le elevate temperature, ma data l’imprevedibilità climatica che nell’ultimo periodo la fa da padrona,  il prefetto di Siracusa ha deciso di mettere in campo una strategia di prevenzione efficace, in modo da evitare gli interventi in emergenza, o comunque facilitare le operazioni di spegnimento.

Questa mattina, nella sede di piazza Archimede. infatti, il rappresentante del governo territoriale ha riunito attorno allo stesso tavolo i sindaci dei comuni del triangolo industriale del Siracusano, Melilli, Priolo Gargallo ed Augusta, i responsabili delle Forze dell’Ordine, del  Comando dei Vigili del Fuoco e dell’Ispettorato ripartimentale Foreste, l’Associazione degli Industriali, le Aziende del Polo petrolchimico.

Oggetto dell’incontro è stata, appunto, l’analisi del livello di rischio per la sicurezza dei siti industriali.

Nel corso della riunione i responsabili delle aziende che operano nell’area industriale hanno dimostrato di aver proceduto in tempo alle operazione di pulizia delle aree incolte di loro competenza, a ridosso degli stabilimenti.

Subito dopo si è deciso di procedere alla mappatura di tutti i terreni in stato di abbandono presenti al di fuori del perimetro industriale. La mappatura dei fondi, con la messa in mora dei proprietari che non li mantengono puliti , nonchè il censimento dei casolari abbandonati, costituiranno un punto di partenza per questa azione preventiva.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4634 Articoli
Giornalista