Ultim'ora

Coronavirus, indagine siero prevalenza tocca ad Avola

Avola- ll Comune di Avola è stato selezionato per l’indagine di siero prevalenza dal ministero della Salute e dunque tutti coloro che sono parte del campione selezionato da Istat verranno chiamati al telefono da un numero che inizia con 065510… Si tratta del contatto della Croce Rossa Italiana che ha firmato un protocollo con il ministero e avviato un’indagine sierologica dell’infezione da virus Sars-CoV-2 per capire quante persone in Italia abbiano sviluppato gli anticorpi al nuovo coronavirus, anche in assenza di sintomi. Il test verrà eseguito su un campione di 150mila persone residenti in 2mila Comuni, distribuite per sesso, attività e sei classi di età. Gli esiti dell’indagine, diffusi in forma anonima e aggregata, potranno essere utilizzati anche per altri studi scientifici e per l’analisi comparata con altri Paesi europei. Per ottenere risultati affidabili e utili è fondamentale che le persone selezionate per il campione aderiscano. Partecipare non è obbligatorio, ma conoscere la situazione epidemiologica nel nostro Paese serve a ognuno di noi. “E Avola è tra i Comuni che forniranno dati di valenza nazionale – il commento del sindaco Luca Cannata -. La Regione comunicherà l’esito dell’esame a ciascun partecipante residente nel territorio. In caso di diagnosi positiva, l’interessato verrà messo in temporaneo isolamento domiciliare e contattato dall’Asp per fare un tampone naso-faringeo che verifichi l’eventuale stato di contagiosità. La riservatezza dei partecipanti sarà mantenuta per tutta la durata dell’indagine”. 

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4304 Articoli
Giornalista