Ultim'ora

Servizi centro Autismo Siracusa sospesi, parlano due deputati regionali

Siracusa- Nelle ultime 24 ore due dei deputati regionali votati nel Siracusano hanno mostrato interesse e impegno per risolvere i gravi disagi, per i piccoli assistiti e le loro famiglie, scaturiti dalla sospensione dei servizi del Centro Autismo di Siracusa. Mentre l’esponente di Fratelli d’Italia Rossana Cannata ha diramato un comunicato più ottimista, dove si intravede una possibile celere risoluzione del problema, più scettico si è mostrato il deputato del Movimento 5 Stelle Stefano Zito, almeno sulla prontezza dell’intervento per ripristinare velocemente le prestazioni essenziali erogate dal centro.

Rossana Cannata, Fratelli d’Italia

Rossana Cannata, deputato regionale di Fratelli d’Italia, stamattina, con le altre forze politiche del territorio aretuseo, ha partecipato a un’audizione della VI commissione Salute, Servizi sociali e sanitari sulle problematiche del Centro Autismo dell’Asp di Siracusa. “Con l’obiettivo – spiega l’on. Rossana Cannata – di porre rimedio alle difficoltà nell’usufruire i servizi da parte degli utenti autistici anche a seguito del contenzioso che ha coinvolto il centro”. 

La vicepresidente della commissione Antimafia spiega: “A pagare il prezzo sono le categorie fragili e le loro famiglie che, tra l’altro in un momento particolarmente difficile come quello che stiamo attraversando a causa del Covi-19, si sono trovati  privati di un’assistenza essenziale”.

In audizione, oltre alla direzione dell’Asp di Siracusa e della Regione, sono intervenute anche alcune associazioni che si occupano di disabilità. E l’on. Rossana Cannata ha inoltre evidenziato le problematiche che, ad oggi, riguardano la zona Sud della provincia di Siracusa e su cui ha presentato anche un’interrogazione. “Nel distretto sanitario di Noto, infatti – aggiunge il deputato regionale – i servizi di assistenza riabilitativa risultano sottodimensionati rispetto al fabbisogno reale e gravi carenze si registrano, in particolare nell’area del territorio di Avola, con liste d’attesa molte lunghe che creano inevitabilmente problemi e disagi, derivanti dagli spostamenti, a famiglie che vivono già diverse difficoltà”.

Una buona notizia è emersa dall’audizione. “La direzione dell’Asp di Siracusa – anticipa la Cannata – ha preso l’impegno ad avviare tutte le misure previste per procedere con il reclutamento del personale in questa fase emergenziale. Nel frattempo, anche sulla scorta della mia segnalazione, si è parlato della necessità di ampliare l’offerta assistenziale dove è carente ovvero soprattutto nella zona Sud, evidenziata e all’attenzione anche dell’assessorato regionale”.

L’on. Rossana Cannata conclude: “Siamo e saremo al fianco delle persone con disabilità e delle loro famiglie che meritano prontezza di interventi da apprestare con profonda sensibilità. E’ un impegno morale, oltre che istituzionale, tendere loro una mano per alleviare gli ulteriori ostacoli incontrati nei percorsi diagnostici e riabilitativi”. 

Stefano Zito, deputato movimento 5 Stelle

“Il servizio reso dal centro per l’autismo è stato sospeso a seguito della sentenza del Tar del 19 giugno scorso. Il Giudice amministrativo, annullati gli atti relativi ad alcune procedure selettive per il Centro Autismo a causa della violazione delle regole sul conflitto di interessi, ha ritenuto opportuno rimettere la questione alla Procura della Repubblica e alla Procura della Corte dei Conti per la valutazione dei profili di rispettiva competenza.

“Preoccupato che quanto avvenuto potesse procurare disagi ai bambini, ho subito depositato una richiesta di audizione urgente invitando l’assessore Razza, l’Asp di Siracusa e i rappresentanti delle associazioni che si occupano di autismo. Purtroppo, dopo 2 ore di attesa, né dall’azienda ospedaliera né dall’assessorato è giunto alcun riscontro certo sui tempi e sulle modalità di ripresa del servizio”, commenta Stefano Zito, deputato all’Ars del Movimento 5 Stelle.

“Ciò che sta accadendo è inaccettabile perché la salute dei bambini ha importanza assolutamente prioritaria. Vanno date risposte immediate alle famiglie e va fatta chiarezza anche sulle modalità di reclutamento del personale all’interno dell’Asp. Proprio su questo punto la settimana scorsa ho depositato una interrogazione parlamentare. Torneremo sul tema anche nei prossimi giorni perché non vanno spenti i riflettori sul centro per l’autismo di Siracusa”, conclude Zito”.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4653 Articoli
Giornalista