Ultim'ora

Disincagliata e portata sulla terraferma la barca rimasta incagliata il 6 gennaio tra gli scogli

Siracusa- Sono state eseguite, ieri, le operazioni di recupero dell’unità da diporto “Madness”, battente bandiera maltese spinta dalle forti mareggiate, lo scorso 6 gennaio, tra gli scogli, dove era rimasta incagliata, nelle vicinanze del Dromo Caderini del Porto Grande di Siracusa.

Il proprietario, dopo aver ottenuto il rilascio delle previste autorizzazioni da parte della Capitaneria di Porto di Siracusa all’effettuazione dei predetti lavori di recupero, ha dato incarico ad una ditta specializzata di Augusta di effettuare le operazioni di sollevamento e rimozione dell’imbarcazione. Per favorire e rendere sicuro l’intervento la Capitaneria ha interdetto lo specchio acqueo interessato.

Il recupero dell’unità è avvenuto sotto il controllo della Capitaneria di Porto in piena sicurezza e nel rispetto delle vigenti normative ambientali e delle prescrizioni, tra l’altro dettate dalla Capitaneria nella relativa autorizzazione alla rimozione.

L’unità, dopo essere stata alata a mezzo di autogru telescopica, è stata temporaneamente posizionata su un terreno di proprietà privata adiacente la zona del sinistro, in attesa del trasferimento presso il cantiere navale che sarà individuato dal proprietario, che avverrà nei prossimi giorni.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4584 Articoli
Giornalista