Ultim'ora

Il 30 al Santuario Cantunovu in concerto, dedicato a monsignor Pappalardo

Siracusa- Le solenni concelebrazioni eucaristiche del 67esimo anniversario della Lacrimazione della Madonna a Siracusa, a causa delle norme di sicurezza, sono state svolte all’aperto sul Sagrato della Cripta.

La situazione di emergenza ha creato uno scenario unico, per cui la Santa Messa principale delle ore 19.00 è stata celebrata al cospetto di due Santuari: il Santuario della Basilica, che custodisce l’Effige miracolosa della Madonna delle Lacrime e il “Santuario” dell’ospedale di Siracusa con le lacrime dei figli sofferenti e ammalati.

Finché il tempo lo permetterà, le Sante Messe del sabato sera (ore 19.00) e della domenica sera (ore 19.00 e ore 20.00), saranno celebrate sul sagrato della Cripta del Santuario.

Il rettore del Santuario di Siracusa fa sapere che – tutti i lunedì alle ore 19.00, a partire dal 7 settembre 2020, fino a quando non sarà superata l’emergenza e tutte le volte che la liturgia lo permetterà – sarà celebrata la “Santa Messa in Tempo di Pandemia”, così come da decreto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti del 30 marzo 2020.

Ogni giorno, inoltre, al termine di tutte le Sante Messe, sarà recitata la Supplica alla Madonna delle Lacrime per quanti chiedono Grazie speciali alla Madonna di Siracusa, per le intenzioni personali, comunitarie, cittadine e per liberare il Mondo dalla pandemia.

Il prossimo 30 settembre 2020 alle ore 19.30, all’interno del Parco del Santuario, i Cantunovu terranno un concerto dal titolo “Nel Cuore della Madonnina” in onore di S. E. Mons. Salvatore Pappalardo, quale segno di filiale gratitudine per questi anni trascorsi a servizio pastorale alla Chiesa Siracusana.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4584 Articoli
Giornalista