Ultim'ora

Festa di Santa Lucia del Patrocinio in emergenza Covid, domani sui social si presenta il restauro del simulacro

Una Festa di Santa Lucia del Patrocinio in tempo di emergenza sanitaria. E’ quella che la Deputazione della Cappelladi Santa Lucia ha programmato in collaborazione con l’Arcidiocesi di Siracusa e le autorità competenti, in particolare la Prefettura di Siracusa. Le disposizioni imposte dall’emergenza Covid 19 hanno reso necessario ripensare la festa per permettere a tutti i devoti costretti a casa di poter comunque partecipare ad alcuni momenti di preghiera.
In questo tempo di emergenza abbiamo già chiesto l’intercessione della martire siracusana con un atto di affidamentoche ha avuto luogo nel sepolcro di Santa Lucia.


Il presidente della Deputazione della Cappella di Santa Lucia, Giuseppe Piccione, e i componenti della Deputazione sono stati promotori di un dialogo che potesse portare alla possibilità di riammirare l’argenteo Simulacro della nostra Patrona, seppur sempre non dal vivo.


Il primo appuntamento è per domani, sabato 25 aprile, alle ore 16.00. La Deputazione della Cappella di SantaLucia presenterà attraverso interviste e soprattutto immagini il restauro effettuato sul simulacro di Santa Lucia. Un’intervento programmato da diversi anni che si è potuto concretizzare negli ultimi mesi. L’ Arcidiocesi e la Deputazione hanno affidato il restauro alla Scuola del Beato Angelico di Milano.


“L’emozione si rinnova sempre più intensa e questa volta con un volto rivestito di luce nuova che diventa segno di speranza, che si riallaccia all’antico – ha detto il presidente della Deputazione della Cappella di Santa Lucia, Giuseppe Piccione -. Siracusa nel 1599 volle un simulacro quale segno perenne della fede della devozione alla nostra Patrona. Le feste della pietà popolare sono caratterizzate dalla presenza di fedeli e devoti e di una città che ritrova momenti di condivisione e senza quella moltitudine la 374 festa del Patrocinio rischia di perdere una parte della sua bellezza. Ma dei segni devono essere lasciati”.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4458 Articoli
Giornalista