Ultim'ora

Pachino, in cella 23enne, accusato di 2 rapine commesse il 14 agosto

Pachino- Sarebbe un 23 enne di Pachino, Vittorio Piazzese, secondo gli indizi raccolti dalla Polizia e dai Carabinieri operanti nel comune a sud della provincia di Siracusa, il presunto responsabile di due rapine, consumate alla vigilia dello scorso Ferragosto, a distanza di poche ore l’una dall’altra, a Pachino e poi a Melilli.

Stando al quadro accusatorio, emerso dalle indagini coordinate dal sostituto procuratore di Siracusa, Donata Costa, sarebbe stato proprio il giovane, lo scorso 14 agosto, a fare irruzione prima all’Hard Discount” di via Mascagni a Pachino e poco dopo all “Eurospin”  di contrada Spalla, nel territorio di Melilli. Il bottino del primo colpo avrebbe fruttato 500 euro, 100 in più circa il secondo.

Piazzese, tra l’altro, come hanno mostrato le immagini di videosorveglianza analizzate, prima di raggiungere il secondo esercizio da rapinare si sarebbe cambiato d’abito, in modo da non essere identificato dagli indumenti usati.

Accogliendo in pieno la richiesta della Procura della Repubblica di Siracusa, dunque, il gip Tiziana Carrubba ha emesso nei confronti dell’uomo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Provvedimento eseguito, lo scorso 12 settembre, dalle due forze dell’ordine che hanno curato le indagini. L’arrestato è stato associato alla casa circondariale di contrada Cavadonna.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4640 Articoli
Giornalista