Slitta al 5 dicembre sentenza del Tar su presunte irregolarità durante le amministrative del 2018 a Siracusa

Catania- Ritardo nel recapito delle notifiche, ad almeno uno dei consiglieri che ne erano destinatari, alla base del rinvio al 5 dicembre prossimo dell’attesissima sentenza del Tribunale amministrativo regionale di Catania sul ricorso presentato da Ezechia Paolo Reale, sostenuto dalle forze di centro-destra, su presunte irregolarità durante le operazioni di spoglio delle amministrative 2018 a Siracusa. Quindi, prima di Natale si conoscerà il destino dell’amministrazione di Palazzo Vermexio, se continuerà a rimanerne alla guida la giunta Italia, se decadrà il Consiglio comunale o se tutto rimarrà immutato. Bisognerà attendere.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

CircaMascia Quadarella

Giornalista Contatta:Website | Facebook | Altri articoli