Ultim'ora

Giro di Sicilia, Siracusa dal 31 marzo tappa strategica dell’atteso evento ciclistico

Siracusa-. Il quartier generale all’Urban Center, a partire dal 31 marzo, e l’indomani, in piazza Duomo e piazza Minerva, la festa sportiva con il meglio del ciclismo internazionale. Preparativi già in corso per accogliere nella maniera più adeguata gli atleti e gli organizzatori del Giro di Sicilia, la corsa a tappe che prenderà il via proprio da Siracusa l’1 aprile e che per il secondo anno è organizzata dalla Rcs Sport, la stessa del Giro d’Italia. La presentazione della manifestazione avverrà la prossima settimana a Palermo ma oggi il sindaco, Francesco Italia, gli assessori allo Sport e alla Viabilità, Andrea Buccheri e Maura Fontana, e il comandante della Polizia municipale, Enzo Miccoli, hanno incontrato i giornalisti per dire come si sta organizzando la città e il significato di questa scelta. “Siracusa – ha detto il sindaco Italia – sarà la migliore cartolina possibile per il Giro ma ci aspettiamo pure un importante ritorno di immagine così com’è avvenuto per gli altri eventi sportivi che abbiamo ospitato negli ultimi anni, a partire dai Mondiali di canoa polo. Sappiamo che sarà molto partecipato, ma la nostra città si metterà a disposizione per accogliere turisti e appassionati e per ridurre il più possibile i disagi alla mobilità e alla viabilità cittadina. Ringrazio gli organizzatori e faremo di tutto per non farci trovare impreparati anche con la collaborazione delle altre istituzioni cittadine”. I corridori inizieranno a muoversi da piazza Duomo alle 11,35; percorreranno corso Matteotti e corso Umberto per poi imboccare via Elorina dove, alle 11,45, all’incrocio con via Columba, inizierà la gara vera e propria. La tappa è di 194 chilometri, fino a Licata passando per Cassibile ed Avola, con un traguardo volante a Gela. Fino ad oggi si sono iscritti 15 squadre del World Tour, quindi le più quotate. “Per Siracusa sarà una vetrina importante dal punto di vista sportivo perché – ha detto l’assessore Buccheri – si tratta della venticinquesima edizione del Giro di Sicilia, che dallo scorso anno, con l’organizzazione della Rcs Sport, ha avuto un forte rilancio. La corsa segue la TirrenoAdriatico e dunque si inserisce tra gli appuntamenti principali prima del Giro d’Italia e del Tour de France. Ci sarà Quintana, vincitore del Giro del 2014, e gli organizzatori stanno lavorando per avere Froome, più volte vincitore del Tour”. Il quartier generale sarà in funzione già dal 31 marzo all’Urban Center dove si svolgeranno tutte le fasi accreditamento e di iscrizione delle squadre. Il giorno della gara, in piazza Duomo sul podio firma, sfileranno tutti i corridori mentre le ammiraglie saranno schierate in piazza Minerva. Poi, con la scorta della Polizia municipale e della Stradale, il gruppo colorato sfilerà fino alla partenza di via Elorina. “Il percorso – ha spiegato l’assessore Fontana – è stato concordato con gli organizzatori. Faremo in modo di non fare incrociare la carovana del Giro con il traffico cittadino o, comunque, solo per un tempo brevissimo. Stiamo studiando le varie soluzioni ma abbiamo l’esperienza necessaria per affrontare le criticità nel migliore dei modi”. 1 Si dice tranquillo anche il comandante della Polizia municipale. “La macchina è già avviata – afferma – e sappiamo di potere contare sulla collaborazione delle altre forze di polizia. Il gruppo percorrerà in città un tragitto di appena 2 chilometri e 800 metri e pensiamo di ripetere lo stesso schema di altri eventi ben più lunghi e partecipati come la festa di santa Lucia”.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4597 Articoli
Giornalista