Ultim'ora

Poliziotti controllano un giovane e vengono aggrediti dagli amici e dal padre, che lo aiutano a fuggire

Siracusa- Ieri mattina, intorno alle 11.00, gli agenti di una delle Volanti della Questura di Siracusa, durante un controllo su un giovane di 22 anni sorpreso alla guida di una Honda SH sottoposta a sequestro amministrativo, sono stati accerchiati da un gruppo di soggetti non identificati giunti insieme al padre del giovane che, approfittando della superiorità numerica, aggredivano gli operatori di Polizia intenti al controllo agevolando la fuga del giovane. Gli agenti, coadiuvati da altro personale, hanno successivamente effettuato una perquisizione nell’abitazione del giovane, a seguito della quale sono state rinvenute e sequestrate due pistole modello Bruni, riproduzioni di armi autentiche prive di tappo rosso e attrezzatura da lavoro presumibilmente provento di furto (trapani, compressori, taglia piastrelle, cacciaviti, un booster ed altro materiale). Durante l’ispezione, inoltre, è stato posto sotto sequestro un sistema di video sorveglianza, completo di telecamere monitor e sensori, posto a tutela dell’abitazione e due ricetrasmittenti. Al termine di detta attività info investigativa, L.V., ventiduenne, e L.M. quarantacinquenne, entrambi già noti alle forze di polizia, sono stati denunciati per i reati di minacce, violenza, resistenza e lesioni a P.U., danneggiamento aggravato e ricettazione. Nel corso del servizio, infine, è stato richiesto l’intervento di personale Enel per la verifica dei contatori dello stabile in cui risiedono gli indagati e, al termine degli accertamenti, sono state denunciate per il reato di furto aggravato di energia elettrica una donna e tre uomini.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 3699 Articoli
Giornalista