Ultim'ora

Centri comunali di raccolta, file interminabili per conferire i rifiuti. Lo sfogo dei cittadini

Siracusa- Sono diversi gli utenti che lamentano di dovere affrontare file interminabili per conferire i rifiuti nei centri di raccolta comunale di Targia ed Arenaura, a Siracusa. ” E’ da una settimana e mezza- spiega una utente- che ho la differenziata in macchina. Animata dalle migliori intenzioni e guidata dallo spirito ecologista arrivo sul posto, ma poi torno indietro quando vedo la fila che puntualmente c’è davanti a me. Ci sarebbe da perdere, in alcuni casi, ore. Tempo di cui non tutti godiamo”.

” Bisogna gestire meglio le code- incalza D.C, cittadino che condivide lo sfogo della cittadina che lo precede nell’intervista -. La gente arriva con tutta la buona volontà, ma poi si spazientisce e va via, borbottando. Il rischio è che qualcuno approfitti di questa situazione per tornare indietro e incivilmente lasciare i rifiuti ai bordi dei primi cassonetti che trova lungo il proprio tragitto o nelle vie meno transitate. Comportamenti biasimevoli che purtroppo, a vedere alcune delle vie per il mare, che qualcuno ha messo in pratica”. ” Chiediamo- continua il cittadino che ha segnalato le criticità del servizio alla nostra redazione- che si proceda magari non a fila indiana, ma a due a due con i veicoli, lo spazio sembra esserci, in modo da limitare l’attesa. Per velocizzare le procedure, infine, potrebbero destinare più personale alle attività dei centri.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4721 Articoli
Giornalista