Ultim'ora

Cannata (FdI), Sì dell’Ars a Fondo perequativo Comuni che sostengono operatori economici

Palermo- Approvato oggi, in Sala d’Ercole, l’articolo 9 della finanziaria che prevede l’istituzione di un Fondo perequativo, con una dotazione di 300 milioni derivanti anche dai fondi Poc 2014/2020, per i Comuni della Regione. Lo annuncia la deputata regionale di Fratelli d’Italia, Rossana Cannata, la quale spiega: “Il fondo è destinato, in via prioritaria, a compensare le minori entrate dei Comuni che dispongono l’esenzione o la riduzione di tributi locali dovuti da operatori economici, prioritariamente alberghi e strutture ricettive, nonché per le concessioni di suolo pubblico destinate all’esercizio di bar, ristoranti e attività turistiche. Ma anche dei Comuni che dispongono l’esenzione o la riduzione di tributi locali e canoni di utilizzo dovuti da operatori economici, enti e associazioni per l’utilizzo di immobili destinati a sale cinematografiche, teatri o per l’utilizzo di strutture e impianti sportivi e a quelli che concedono gratuitamente un aumento pari al 50% del suolo pubblico al fine di consentire il rispetto delle distanze derivante dalle misure di contenimento dell’emergenza Covid per il periodo in cui tali attività risultino sospese o soggette a limitazioni”.

La componente della commissione regionale Attività produttive aggiunge: “Previsto anche un emendamento, di cui sono co-firmataria, che ha consentito di ampliare la platea dei Comuni capoluogo di provincia, destinatari di un’apposita riserva, prevedendo l’inserimento di Siracusa oltre alle 3 città metropolitane. Inoltre è stata approvata una riserva per i Comuni che hanno avuto nel 2019 numerose presenze turistiche. Ciò si aggiunge al mio emendamento approvato già con l’art.1 che prevede una riserva per i Comuni in pre-dissesto e dissesto”.

Non solo. “Ho sostenuto anche un emendamento – continua l’on. Rossana Cannata, vicepresidente della commissione Antimafia – proposto dall’on. Claudio Fava, che destina una riserva al Comune di Siracusa per interventi di sanificazione, sicurezza sanitaria e ogni altra misura necessaria nelle aree della tendopoli di Cassibile su cui io ho puntato l’attenzione nei giorni scorsi”.

La deputata regionale della circoscrizione siracusana commenta: “Tutte le imprese, e soprattutto quelle del settore turistico e del suo indotto, hanno oggi bisogno di contributi reali e non solo di sospensioni e rinvii dei pagamenti. E in questa direzione i Comuni vanno sostenuti con adeguate risorse compensative per essere vicini ai bisogni della cittadinanza”.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4640 Articoli
Giornalista