Ultim'ora

Scuola, Avola si prepara al rientro in sicurezza a settembre

Avola- Sopralluogo nelle scuole di Avola in vista del rientro a settembre: l’amministrazione comunale si è messa al lavoro per far tornare alunni e insegnanti sui banchi in tutta sicurezza. Pochi giorni fa il primo incontro con i dirigenti degli istituti comprensivi, così come previsto dalle linee guida del Miur, per la programmazione del prossimo anno scolastico. Al centro dell’attenzione, le misure straordinarie necessarie a una riapertura in sicurezza e, quindi, la riorganizzazione straordinaria delle strutture con il reperimento e allestimento di nuovi spazi idonei.

“Abbiamo già iniziato i primi lavori con la pulizia delle aree esterne – dice il sindaco Luca Cannata – e adesso attendiamo che il Ministero dell’istruzione ci sostenga con risorse certe e immediate per proseguire”. Il Comune di Avola ha già partecipato a un avviso pubblico per reperire somme da impiegare per interventi di adeguamento e di adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche, in conseguenza proprio dell’emergenza sanitaria da covid-19. È innegabile, comunque, il fatto che il prossimo anno scolastico 2020-2021, dopo il lock down e i mesi di didattica a distanza, sarà sicuramente un vero e proprio “banco di prova” per tutti – alunni, dirigenti e docenti – e sarà affrontato con diverso spirito rispetto agli anni precedenti.

“Siamo in costante contatto con i dirigenti scolastici – conclude il primo cittadino – e stiamo lavorando a più proposte da poter mettere in campo nei prossimi mesi a seconda delle possibilità e delle indicazioni che il Ministero dovrà dare, elaborando tutti i dati a nostra disposizione: dal numero di alunni alle dimensione delle aule, dalla disponibilità di altri spazi all’inventario degli arredi scolastici”.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4653 Articoli
Giornalista