Ultim'ora

Bimbo di 6 anni colpito alla fronte da un cacciavite mentre giocava al parco di Piazza Adda, sta bene

Siracusa- Se l’è cavata per fortuna, a parte la paura, con una ferita superficiale alla fronte, un bimbetto di 6 anni, che nel pomeriggio di oggi, intorno alle 18,00, a Piazza Adda, sarebbe stato colpito da un cacciavite, scagliatogli contro pare da un adolescente.

Nel giro di pochi minuti il panico si è diffuso all’interno del parco giochi, affollato da famiglie con bimbi piccoli, come avviene tutti i fine settimana quando le condizioni meteo lo consentono.

Vedendo il bimbo con il volto insanguinato, alcuni dei presenti che avevano assistito alla scena, pensando al peggio, hanno allertato le Forze dell’Ordine e richiesto l’intervento del 118 a supporto della madre del piccolo ferito, che era lì con altri figlioletti e scossa dall’evento.

Un momento dei soccorsi

Sul posto immediati sono stati i soccorsi. I sanitari del 118 hanno medicato il bambino, tranquillizzandolo e facendolo giocare con un guanto gonfiato come un palloncino, appurando che non era necessario procedere alla sutura della ferita. Gli agenti delle 2 Volanti intervenute, invece, con grande discrezione, delicatezza e professionalità, essendo coinvolti 2 minorenni, hanno identificato il presunto responsabile dell’aggressione, chiamando i genitori dello stesso, raccolto testimonianze, sequestrato il cacciavite impropriamente utilizzato e proceduto a ricostruire la dinamica dei fatti.

La madre del bimbo ferito, una donna straniera amorevole e garbata, superata la paura e l’agitazione iniziale, ha anche voluto ringraziare le persone che l’avevano aiutata in quegli attimi terribili.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4647 Articoli
Giornalista