Poliziotti in aula a Ferla, contro il bullismo, la droga e le insidie della rete

Siracusa- La buona informazione, come la conoscenza, consentono di riconoscere e quindi evitare i pericoli. Così come la prevenzione, anche la cultura della legalità non può fare a meno dell’istituzione scuola per essere diffusa, nella maniera più diretta, semplice ed efficace possibile. Per questo continuano gli incontri con gli studenti di ogni ordine e grado organizzati dall’Ufficio comunicazione della Questura di Siracusa. Oggi è stata la volta degli alunni dell’istituto “Valle Dell’Anapo” del plesso centrale di Ferla.

Durante l’incontro, a cui hanno partecipato anche alcuni alunni del plesso distaccato di Cassaro, avvenuto alla presenza del Dirigente scolastico, Daniela Frittitta, i poliziotti hanno parlato, come nelle altre occasioni, di legalità e rispetto delle regole, comunicazione social, contrasto all’uso ed allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli studenti si sono dimostrati molto interessati alle tematiche trattate ed hanno rivolto ai rappresentanti della Questura aretusea numerose e pertinenti domande, in particolare modo sull’uso dei social, e sui fenomeni del bullismo e del cyber-bullismo.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail