Ultim'ora

Priolo Gargallo, disco verde del Consiglio a nuovi programmi di social housing

Priolo- Approvato all’unanimità dal Consiglio comunale di Priolo Gargallo il rendiconto della gestione per l’esercizio finanziario 2019. Un atto propedeutico, che sblocca l’avanzo di amministrazione, che potrà adesso essere ripartito nei vari capitoli.

”Un atto dovuto, una votazione importante  – ha commentato l’assessore al Bilancio e vicesindaco, Maria Grazia Pulvirenti – in quanto adesso con l’avanzo a disposizione saremo in grado di pianificare i successivi atti”.

Approvata all’unanimità anche la concessione di deroga ai limiti di densità edilizia e di altezza, per la realizzazione di un intervento di Social Housing, denominato “Alloggi e Sport”. “Il progetto – ha detto ieri in aula il sindaco, Pippo Gianni – è già pronto e mercoledì lo sottoporrò all’assessore regionale competente; prevede la costruzione di 18 alloggi popolari e di un tensostatico con tribune, nella zona di via Pindemonte. L’idea iniziale – ha fatto sapere il primo cittadino – era quella di costruire le abitazioni con fondi comunali. Ho poi chiesto all’sssessore regionale di finanziare la realizzazione degli alloggi ed è arrivato il parere positivo. Il Comune finanzierà quindi solo la struttura sportiva, che sarà costruita nei pressi delle abitazioni. Non solo, dei 300 euro chiesti dall’IACP come canone mensile, siamo riusciti a scendere a 180 euro, per venire incontro alle famiglie in difficoltà. Con i soldi risparmiati per la costruzione degli alloggi – ha continuato il sindaco Gianni – realizzeremo altre 24 case, da assegnare con un canone mensile di 50 euro. L’Assessore Gozzo e il Dirigente Miconi hanno già individuato 2-3 aree. Stiamo valutando – ha concluso il primo cittadino – anche un’altra ipotesi, suggerita dall’Assessore Margagliotti; con un bando chiederemo se in paese sono disponibili 10-12 case da acquistare, ristrutturare e assegnare a chi ha necessità. Eviteremo così un’ulteriore cementificazione del territorio”.

“Si tratta – ha commentato il presidente del Consiglio, Alessandro Biamonte – di una risposta necessaria ad una problematica seria aperta sul nostro territorio, con tanta gente in graduatoria, in attesa di una abitazione, che troverà finalmente sistemazione”.

Il Consiglio ha approvato anche il punto 5 all’ordine del giorno, che riguardava il riconoscimento di un debito fuori bilancio del 2011 per Corsi di Formazione dell’Ente Scuola Edile siracusana.

Rinviato infine per approfondimenti, in seguito alla richiesta del consigliere Guzzardi, il punto riguardante l’approvazione del regolamento per l’utilizzo delle sale comunali.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4303 Articoli
Giornalista