La Lega si riorganizza a Siracusa. Ieri il commissario regionale Candiani in città

Siracusa- Il commissario regionale della Lega, ieri, ha avviato a Siracusa la prima delle 9 assemblee che si svolgeranno nelle province dell’isola per riorganizzare il partito di Salvini.

Su 21 comuni del territorio 9 hanno già un commissario, per gli altri sono in atto le interlocuzioni.

A Siracusa commissario cittadino è Bartolo Lentini, già primario di Urologia all’Ospedale Umberto 1. Augusta è guidata da Giovanni Casertano, Avola da Giovanni Rossitto; Francofonte da Fiorenzo Cimino; Lentini da Enzo Vittorio Nicastro, Noto da Franco Tanasi, Pachino da Giordano Di Raimondo Metallo, Portopalo di Capo Passero da Angelo Cannarella, Rosolini da Pierpalo Capozio.

Presentato nel corso dell’incontro di ieri anche il nuovo logo del gruppo Lega Giovani Sicilia, dal responsabile Alessandro Lipera.

Il lavoro più duro, dunque, deve venire: individuare le persone giuste anche nei rimanenti 12 comuni ancora scoperti.

Il commissario provinciale, invece, è Sebastiano Impelluso. Responsabile organizzativo regionale il siracusano Massimo Gionfriddo, il suo vice è Antonio Purpari. Responsabile degli enti locali sono per la Sicilia Orientale Fabio Cantarella e per quella occidentale Igor Gelarda.

Idee e obiettivi ben chiari quelli illustrati dal commissario regionale Stefano Candiani, che ha tracciato l’identikit del leghista tipo di oggi. Sentiamolo al microfono di Mascia Quadarella

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail