Ultim'ora

Ostello della Gioventù, Vinciullo tuona: “Sia centro dopo di noi per persone con disabilità”

Siracusa- Da alloggio per universitari a centro immigrati, sulla destinazione d'uso dell'Ostello della Gioventù, "snaturato"  rispetto alla sua funzione originaria, quella per la quale era stato realizzato, nel corso degli anni di ipotesi ne sono state fatte diverse, tutte mai concretizzate.
 La struttura, che sorge a Belvedere, infatti, rischia di deteriorarsi ancor prima di essere utilizzata.
 Stamattina l'ex deputato regionale Vincenzo Vinciullo ha parlato dell'eventualità che l'edificio possa essere trasformato in un centro per l'accoglienza dei migranti. Un'idea che lo stesso rigetta, sottolineando che non lo fa di certo per  mancanza di spirito di solidarietà nei confronti degli stranieri, bensì perchè i locali, a suo avviso, andrebbero utilizzati per mettere su un centro "dopo di noi" per le persone con disabilità, che non possono più contare sull'assistenza dei parenti.  
"Faccio appello - dichiara Vinciullo-  al prefetto, alle forze politiche, alle forze sindacali, alla società civile affinché sia coltivata e non abbandonata l’idea di un centro per il “Dopo di noi” dove i figli della provincia di Siracusa, e perché no anche di altre province siciliane, possano trovare una degna accoglienza, così come la devono trovare coloro i quali, abbandonando la loro terra, fuggendo dalla miseria della guerra, vengono in Italia". 
Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4603 Articoli
Giornalista