Ultim'ora

Libero Consorzio di Siracusa, una targa in ricordo dello scultore Emilio Prazio

Siracusa- Centoventitreesimo anniversario della nascita dello scultore Emilio Prazio, il Libero Consorzio Comunale di Siracusa, non appena cesserà l’emergenza Coronavirus, porrà una targa in ricordo presso la biblioteca provinciale “Vittorini”. Il momento sarà introdotto da un brevissimo profilo redatto dal professore Paolo Giansiracusa.

“A Emilio Prazio artista del ferro battuto e delle fusioni metalliche. Il suo estro creativo – si legge nella targa –  superò la stagione del liberty e dello stile decò per affacciarsi alla contemporaneità. Schietto e deciso, sinuoso e avvolgente, fu il suo segno scultoreo. Rigore e passione furono i segni distintivi dell’uomo  e dell’artista. Maestro di vita e novello efesto, fece germogliare dal ferro il segno rigoglioso del divenire”.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4594 Articoli
Giornalista