Ultim'ora

Guardia Costiera, beccati ad Asparano pescatori di frodo notturni

Siracusa- Una segnalazione giunta alla sala operativa della Guardia Costiera ha permesso, nella notte, di intercettare tre uomini intenti ad effettuare pesca subacquea notturna in località “Asparano” ad Ognina.

I militari, giunti sul posto, hanno atteso che i sub emergessero e raggiungessero la propria aut per bloccarli, in flagranza con il pescato. Così è stato. Sono stati sequestrati in totale circa 4 kg di prodotto ittico di varie specie , tra cui polpo, seppie, triglie, ed esemplari di ricci di mare, la cui pesca è assolutamente vietata in questo periodo di fermo biologico.

I militari, identificati i soggetti, hanno proceduto con il sequestro della loro attrezzatura, consistente in tre fucili con fiocina, tre torce e tre cinture con pesi, ed il prodotto ittico che, ritenuto idoneo al consumo umano da parte di personale dell’ASP n. 8 di Siracusa, è stato devoluto in beneficienza ad un istituto caritatevole.

I tre soggetti sono stati sanzionati per aver effettuato attività di pesca in apnea in orario notturno, vietata dalla normativa vigente, e per aver prelevato esemplati di ricci di mare in periodo di fermo biologico.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4597 Articoli
Giornalista