Ultim'ora

A Fiammetta Borsellino, figlia di Paolo, il premio “Custodi della Bellezza”

Siracusa– Il premio “Custodi della bellezza”, giunto alla quinta edizione, sarà consegnato quest’anno a Fiammetta Borsellino, figlia di Paolo, che con determinazione sta portando avanti la battaglia affinché venga fatta piena luce sulla morte del padre. Ne dà notizia l’assessore alla Cultura, Fabio Granata.

   Il riconoscimento, consistente in un’opera del pittore Andrea Chisesi (romano ma che da anni risiede e lavora a Siracusa), sarà consegnato al Teatro greco domenica prossima (30 agosto) alle 20,20, poco prima dell’ultimo spettacolo del cartellone della Fondazione Inda “Per voci sole”. Prima dell’evento, alle 18,30, all’Orecchio di Dionisio, ci sarà l’incontro con la città e con i giornalisti. Gli ingressi saranno contingentati nel rispetto delle norme anti-Covid.

   Il Premio è organizzato dal Comune, attraverso l’assessorato alla Cultura, con la collaborazione della Fondazione Inda, del Parco archeologico di Siracusa e dell’Associazione culturale Articolo 9, che lo ideò nel 2016 in accoppiata con il Festival del viaggio “Nostos”.

Di solito la consegna avviene in coincidenza con le Rappresentazioni classiche e dunque si spiega la collocazione e la formula scelta quest’anno. Nel 2019 fu assegnato allo storico Giordano Bruno Guerri, presidente del Vittoriale degli Italiani.

   Spiega l’assessore Granata: “Intitolato a Khaled Al Asaad, l’archeologo siriano e soprintendente di Palmira ucciso dall’Isis mentre tentata di difendere l’importante sito di epoca romana, il Premio viene attribuito ogni anno a un personaggio che si è particolarmente distinto nella tutela della Bellezza, ponendolo come base di un attivismo consapevole e visionario.  Nel caso di Fiammetta Borsellino, la Bellezza viene declinata in termini di Giustizia e di Verità”.

   ‪A partite dal 2016 il Premio è stato assegnato a Moncef Ben Moussa, direttore del museo Bardo di Tunisi; alla memoria di un grande siciliano come Enzo Maiorca; all’archeologo Sebastiano Tusa, all’epoca assessore regionale ai Beni culturali deceduto nel marzo del 2019 in un incidente aereo.

   “In attesa di ripartire con il nostro Festival – afferma Fulvia Toscano, direttrice di Nostos –  continua anche nel 2020 l’impegno e la nostra attenzione verso chi difende la Bellezza”.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4721 Articoli
Giornalista