Scatta l’allerta meteo rossa in Sicilia orientale. Scuole, cimiteri e mercatini chiusi

Sicilia- E’ scattata alle 16 di oggi e rimarrà vigente per almeno le prossime 24/36 ore, salvo ulteriori comunicazioni, l’allerta rossa nella Sicilia orientale- Secondo il bollettino della Protezione civile regionale si registreranno precipitazioni diffuse e persistenti, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sui versanti orientali e meridionali della Sicilia, con quantitativi cumulati da moderati a elevati; da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori, con quantitativi cumulati generalmente moderati.

Si prevedono e hanno già dato un assaggio venti di burrasca sud-orientali, con raffiche di burrasca forte o tempesta, forti mareggiate lungo le coste esposte.

I fenomeni saranno accompagnati da frequente attività elettrica e da forti raffiche di vento.

A Siracusa Il vice sindaco Pietro Coppa ha disposto la chiusura fino a cessata emergenza, di tutti gli impianti sportivi cittadini pubblici e privati, cimitero cittadino, cimitero degli Inglesi, scuole di ogni ordine e grado, asili nido pubblici e privati, parchi e giardini pubblici, la chiusura del Parco Archeologico della Neapolis e del Castello Eurialo, Castello Maniace, e mercatini rionali.

Nell’ordinanza si dispone, altresì, l’attivazione della Sala Operativa di Protezione Civile del Comune di Siracusa (C.O.C.) delle funzioni di Supporto necessarie e a mobilitare tutte le Associazioni di Volontariato presenti nel territorio, per fronteggiare tutte le emergenze connesse con le avverse condizioni climatiche.

Scuole chiuse anche a Priolo Gargallo

 Il sindaco, Pippo Gianni e il Dirigente di Protezione Civile, Gianni Attardi, raccomandano ai cittadini di porre particolare attenzione e di limitare per quanto possibile gli spostamenti; evitare in particolare l’attraversamento e lo stazionamento vicino corsi d’acqua in piena, lungo le coste esposte alle mareggiate e l’utilizzo di scantinati e zone seminterrate. Messa in moto la macchina della Protezione Civile comunale per far fronte ad eventuali emergenze. 

Niente scuola anche a Noto

Domani, martedì 12 novembre, le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale, resteranno chiuse per precauzione considerata l’allerta rossa comunicata dal Dipartimento Regionale della Protezione Civile con avviso numero 19315 e che interessa la Sicilia Orientale. 

Lo ha stabilito il sindaco Corrado Bonfanti con apposita ordinanza sindacale, la numero 345/S, appena firmata.

Si invitano, contestualmente, i cittadini a muoversi con prudenza e a limitare gli spostamenti se non strettamente necessari. La Protezione Civile Comunale è già stata attivata.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail