Ultim'ora

Un’intera città ha voluto dare l’addio a Loris e Benny, uniti nella vita e nella morte

Siracusa- Un dolore palpabile, fitto, raggelante, condiviso, dentro e fuori la stracolma chiesa di San Metodio, ha caratterizzato, questo pomeriggio, ad Akradina, l’ultimo addio a Loris Fazzina e Benny Di Maria, i due ragazzi che hanno perso la vita, all’alba di sabato, nello schianto dell’auto a bordo della quale viaggiavano, contro i piloni adiacenti il Talete.

Due ragazzi semplici e sorridenti, come si vede negli scatti che postavano sui social, vissuti in periferia dove sono riusciti a coltivare la loro amicizia pura e disinteressata.

Insieme al mare, in discoteca, in una stanzetta a far baldoria, a mangiare un panino, a guardare una partita di calcio. Sempre insieme, l’uno accanto all’altro, purtroppo, anche in questo piovoso lunedì di dicembre, sull’altare della loro chiesa di quartiere, dentro due feretri, sui quali c’erano puntati gli occhi rossi e rigati dalle lacrime e i cuori affranti di una città intera.

La gente si è riversata in massa in chiesa, non ha fatto mancare la propria vicinanza alle due famiglie distrutte dalle premature perdite dei due giovani, strappati a questo mondo prima di percorrere altre tappe, prima di raggiungere i traguardi per i quali si stavano preparando.

Una processione, come quella delle feste patronali, ha accompagnato le due bare, dall’inizio alla fine delle esequie. Fuori dalla parrocchia sono stati rilasciati in cielo palloncini, bianchi e blu, in sottofondo la musica, e poi il saluto finale, suggellato con i fuochi d’artificio. Straziante l’ultimo passaggio sotto casa: applausi, il clacson sincronizzato di decine di motorini… un fumogeno rosso che ha simbolicamente segnato il trapasso… forse a miglior mondo, ma in questo resta il vuoto incolmabile lasciato dalla loro assenza. “Ciao ragazzi non vi dimenticheremo mai”, sussurra un ragazzone imponente, cercando di mascherare le lacrime, le ingoia e hanno il sapore amaro della morte.

Mascia Quadarella

La direzione e la redazione di Oranews.net si associano al dolore delle due famiglie.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4584 Articoli
Giornalista